logo

Venerdì 8 dicembre - ore 20.45

21° GUINNESS IRISH CHRISTMAS FESTIVAL

ALAN KELLY GANG (Irlanda), CONNLA (Irlanda del Nord), LIAM SCANLON (Irlanda)

In collaborazione con Comune di Tricesimo, Assessorato alla Cultura

TRICESIMO - Teatro "Garzoni"
Biglietti Interi € 20.00
Biglietti ridotti, inclusi under 25, over 65 e soci Folk Club Buttrio € 17.00
Residenti a Tricesimo € 15.00


ALAN KELLY GANG (Irlanda)
Da oltre dieci anni Kelly (l'Irish Music Magazine lo definisce 'monumento nazionale') si è imposto sulla scena internazionale come grande maestro della fisarmonica e si è costruito attorno un gruppo di musicisti (provenienti da band storiche come Battlefield Band e Capercaillie) in grado di fargli da prezioso contraltare. Il quartetto suona, interagisce e crea sempre qualcosa di speciale, una musica viva, che respira, piena di vitalità e cambi di atmosfera tra musica da ballo e spunti jazz con arrangiamenti di classe mondiale, una band, come dice Folk Radio UK, "con energia e tiro che tolgono i brividi alla più fredda notte invernale!"
Alan Kelly fisarmonica Shane McGowan bouzouki Alasdair White violino Steph Geremia voce, flauti, sax
CONNLA (Irlanda del Nord)
Provenienti da Armagh e Derry i cinque musicisti (voce, flauti, arpa, uillean pipes e chitarra) si sono fatti conoscere con un EP del 2015 ed un cd del 2016, dalle recensioni fantastiche in patria e internazionalmente. I loro sensati arrangiamenti di brani tradizionali e moderni cantati o suonati li hanno aiutati a creare un sound che è assolutamente indentificato come suono Connla. Hanno già un grande seguito in Irlanda, Regno Unito, Europa e USA e la rivista Songlines ha scritto: É un dovere andarli a vedere" e dopo il loro tour americano, ha aggiunto: "Una band così giovane non dovrebbe suonare così bene!"
Paul Starrett chitarra Clara McCafferty voce, bodhran Emer Mallon arpa celtica Conor Mallon uillean pipes Ciaran Carlin flauti
LIAM SCANLON (Irlanda)
Originario di Majo, è un ballerino di sean nòs (danza popolare) di grande riscontro internazionale, esibitosi con noti artisti come Altan e De Danann e con la Damhsa Dance Company in specifici spettacoli fra cui Avalon Celtic Dances e Atlantic Rhythm. Così definisce l'arte dello sean nòs: "Se sei in un pub o su un palco, non basta saltellare su e giù; è un movimento che è una cultura; tu rappresenti la tua comunità, quelli che non ci sono più e quello che essi ti hanno trasmesso e che, a tua volta, devi trasmettere".
Liam Scanlon stepdance


TheAlanKellyGang.jpeg Connla.jpeg SCANLON.jpg


Lunedì 11 dicembre - ore 20.30

BONIN BONANO e GIOIA!

RACHELE COLOMBO - MARTIN MORO (Austria)

in collaborazione con la Comunità Stimmatina

TRICESIMO - Santuario della Madonna Missionaria
Ingresso libero


RACHELE COLOMBO
Cantante, polistrumentista e compositrice eclettica, ha sviluppato negli anni un percorso artistico trasversale e fuori dagli schemi accademici. Interprete di canto popolare, si dedica alla studio, riproposta e innovazione della musica veneta ed il suo lavoro ha avuto un importante riconoscimento quest'anno, con l'assegnazione del Premio Città di Loano (SV) per la musica tradizionale italiana con il doppio cd "Cantar Venezia - Canzoni da battello", prodotto dalla casa discografica udinese Nota di Valter Colle e giudicato da una giuria di oltre sessanta giornalisti come il miglior album pubblicato nel 2016. Inoltre, la Colombo compone canzoni e musiche di scena per la danza, il teatro civile, l'infanzia, progetti dedicati alle tematiche di genere, alla memoria storica del movimento delle donne e ai diritti civili. Numerose le produzioni e collaborazioni discografiche. Al Santuario proporrà un concerto dedicato alla tradizione veneta sul Natale.
Rachele Colombo voce, chitarra
MARTIN MORO
Il chitarrista di Graz si avvicina alla chitarra classica da bambino, ma lascia il conservatorio per dedicarsi al blues e all’inizio degli anni Ottanta scopre il fingerpicking. Al Folk&Blues Festival di Lussemburgo incontra lo storico chitarrista austriaco Hannes Urdl con cui forma i Zwiezupf; il duo si esibisce in numerosi concerti in Europa e realizza un cd. Nel '92 pubblica un album da solista e scrive la colonna sonora di una serie televisiva, ma inizia anche a produrre gruppi locali di musica folk. Per anni ha fatto parte della band austriaca Squadune, ma ormai il suo lavoro si diversifica fra opere proprie, produzione di dischi altrui e collaborazioni con artisti austriaci e non, fra cui ricordiamo il maestro inglese Allan Taylor. Mentre al Santuario proporrà i brani relativi alle tradizioni natalizie presenti nel suo ultimo ed eccellente cd "Joy", nel concerto in vineria vi aggiungerà alcune perle del suo affascinante repertorio fingerstyle e blues; il tutto esaltato dalla squisita tecnica, apprezzata tantissimo dal pubblico friulano in occasione di "Madame Guitar" 2013.
Martin Moro voce, chitarra


rachelecolombo.jpeg moro.jpeg


Martedì 12 dicembre - ore 20.00

JOY!

MARTIN MORO (Austria)

VENCÓ (Dolegna del Collio) - Vineria Vencò
Ingresso libero


MARTIN MORO
Il chitarrista di Graz si avvicina alla chitarra classica da bambino, ma lascia il conservatorio per dedicarsi al blues e all’inizio degli anni Ottanta scopre il fingerpicking. Al Folk&Blues Festival di Lussemburgo incontra lo storico chitarrista austriaco Hannes Urdl con cui forma i Zwiezupf; il duo si esibisce in numerosi concerti in Europa e realizza un cd. Nel '92 pubblica un album da solista e scrive la colonna sonora di una serie televisiva, ma inizia anche a produrre gruppi locali di musica folk. Per anni ha fatto parte della band austriaca Squadune, ma ormai il suo lavoro si diversifica fra opere proprie, produzione di dischi altrui e collaborazioni con artisti austriaci e non, fra cui ricordiamo il maestro inglese Allan Taylor. Mentre al Santuario proporrà i brani relativi alle tradizioni natalizie presenti nel suo ultimo ed eccellente cd "Joy", nel concerto in vineria vi aggiungerà alcune perle del suo affascinante repertorio fingerstyle e blues; il tutto esaltato dalla squisita tecnica, apprezzata tantissimo dal pubblico friulano in occasione di "Madame Guitar" 2013.
Martin Moro voce, chitarra


moro.jpeg


Giovedì 14 dicembre - ore 20.45

CHRISTMAS AT HOME

HARMONY GOSPEL SINGERS

In collaborazione con Comune di Remanzacco, Assessorato alla Cultura

REMANZACCO - Auditorium "De Cesare"
Biglietti Interi € 12.00
Biglietti ridotti (under 25, over 65, soci Folk Club Buttrio e residenti a Remanzazzo) € 8.00


HARMONY GOSPEL SINGERS
Ensemble regionale di 30 elementi diretti da Stefania Mauro, diplomatasi alla Royal School of Music di Londra. Con uno tra i più ricchi repertori del panorama gospel nazionale, propongono un concerto in cui la musica diventa il mezzo per divertirsi, riflettere, condividere, emozionarsi: un’esperienza indimenticabile che tocca il cuore del pubblico. Si sono esibiti in oltre 400 concerti e sono il coro gospel italiano che ha effettuato più concerti all’estero. Recentemente hanno tenuto tournée in Inghilterra e Francia e prossimamente, Scozia e Paesi scandinavi. Il repertorio comprende brani di gospel tradizionale e di gospel contemporaneo e presenta anche alcuni brani inediti, con testo e musica composti dalla direttrice Stefania Mauro e dai musicisti. Hanno vinto ben due Akademia Music Awards a Los Angeles (USA) come Miglior Brano Gospel con i loro due inediti “The Spirit of Love” (2015) e “Up” (2016), contenuti nel loro ultimo cd. Sono l’unico gruppo autorizzato ad aprire i concerti in Italia degli Harlem Gospel Choir, il coro gospel più famoso del mondo.
Samuele Duse tastiere Andrea Neri batteria Giulio Tommasella chitarra Marco Vavassori basso Cristian Barel preacher Stefania Mauro direzione


Harmony.jpeg


Sabato 16 dicembre - ore 20.45

FAITH, VOICES & STYLE!

UNI.SOUND (New York, USA)

In collaborazione con la Parrocchia GBP ed il Comune di Udine

UDINE - Chiesa di Gesù Buon Pastore (Via Di Giusto)
Ingresso libero


UNI.SOUND (New York, USA)
I quattro giovani hanno voluto creare un gruppo che rispecchiasse la loro idea di "unione musicale", una bouquet band tenuta insieme da un filo rosso capace di valorizzare sia le personalità individuali che l'impatto complessivo della formazione. Conosciutisi nel 2008, hanno da allora portato avanti il progetto Uni.Sound parallelamente alla carriera solistica, in particolare all'attività concertistica, grazie alla quale hanno girato il mondo insieme a noti artisti gospel e soul, tra cui Donnie McClurkin, Yolanda Adams, ma anche Diana Ross, U2, Avril Lavigne, Bobby McFerrin, Take 6, Branford Marsalis. Pur con profonde radici nel church gospel, questo gruppo desidera veicolare la tradizione con uno show più giovane e moderno, dove la presenza scenica, l'eleganza e lo stile sono tanto importanti quanto i temi cantati e la vocalità. Quattro voci magnifiche, che hanno imparato a fondersi e sostenersi, raggiungendo una forza di impatto rarissima in formazioni di così risretto numero, e hanno dato vita a un sound unico, un unisono speciale, dal cui termine, appunto, prendono nome.
Terelle Tipton, Shilan Douglas, Sharon Williams voce Eric Sumpter tastiera, voce


UNISOUND.jpg


Sabato 23 dicembre - ore 20.45

CHRISTMAS MEMORIES

CADMOS, PLEIADI, FREEVOICES

In collaborazione con Comune di Cividale del Friuli, Assessorato alla Cultura

CIVIDALE DEL FRIULI - Teatro "Ristori"
Ingresso libero


CADMOS, PLEIADI, FREEVOICES
I tre gruppi si sono in questi anni segnalati come interpreti tra i più accreditati nei vari generi musicali e vocali, che propongono con uno stile del tutto originale. Uno stile, come è stato scritto, che non vuole fare il verso ai celebri complessi black ma ricerca una via tutta personale ed “europea ricca di feeling nell’interpretazione di un repertorio non scontato e di routine”. “Christmas memories” è il loro progetto per il 2017, l’incontro di generi musicali che spaziano, dal canto popolare alla ballata dal gospel allo spiritual alla pop e alla jazz song, un mix che rivela tutta l’originalità di queste compagini, un autentico viaggio dentro lo spirito natalizio, capace di coinvolgere lo spettatore in un crescendo che entusiasma e regala autentiche emozioni, con quella giusta dose di ironia che rende ogni loro concerto un’occasione unica di buona musica e sicuro divertimento.
Ondina Altran, Silvia Bonesso, Manuela Marussi, Francesca Moretti voci soliste Manuela Marussi direzione Gianni Del Zotto pianoforte Emanuele De Colle tastiere Francesco Pandolfo percussioni
FREEVOICES
Il coro è nato nel 2011, è formato da giovani in gran parte provenienti dall’esperienza corale scolastica del polo liceale goriziano e in questo ambito ha conquistato tre premi nazionali in altrettanti concorsi per cori giovanili. Tanti i concerti in Italia, Austria e Slovenia con spettacoli nello stile dello “show-choir”, che unisce al canto azioni sceniche e coreografiche. Nel 2014 hanno partecipato a “Doppio Fronte”, oratorio sulla Prima Guerra Mondiale con Lucillla Galeazzi e Moni Ovadia al Ravenna Festival 2014, seguito dalle repliche nei treatri di Cesena, Trieste, Pordenone e Gorizia. Si sono anche esibiti nel concerto di Vinicio Capossela a Villa Manin, nel Festival Internazionale “èStoria” e in occasione della visita del Presidente della Repubblica Napolitano a Monfalcone. Nel 2017 hanno vinto il Premio Maria Carta, prestigioso riconoscimento conferito ad artisti come Ennio Morricone, Carla Fracci, Ada Merini e Angelo Branduardi ed è uscito il loro primo cd dedicato alla musica leggera e popolare italiana. “Christmas Gift” è un trascinante percorso dalla tradizione popolare made in U.S.A. ad alcune pagine famose del repertorio italiano, come sempre nello stile Show Choir.
Manuela Marussi direzione Emanuele De Colle tastiere Francesco Pandolfo percussioni


cadmospleiadi.jpg FREEVOICES.jpeg


Mercoledì 27 dicembre - ore 20.30

CHRISTMAS MEMORIES

CADMOS, PLEIADI, FREEVOICES

GORIZIA - Kulturni Dom
Ingresso: € 10.00


CADMOS, PLEIADI, FREEVOICES
I tre gruppi si sono in questi anni segnalati come interpreti tra i più accreditati nei vari generi musicali e vocali, che propongono con uno stile del tutto originale. Uno stile, come è stato scritto, che non vuole fare il verso ai celebri complessi black ma ricerca una via tutta personale ed “europea ricca di feeling nell’interpretazione di un repertorio non scontato e di routine”. “Christmas memories” è il loro progetto per il 2017, l’incontro di generi musicali che spaziano, dal canto popolare alla ballata dal gospel allo spiritual alla pop e alla jazz song, un mix che rivela tutta l’originalità di queste compagini, un autentico viaggio dentro lo spirito natalizio, capace di coinvolgere lo spettatore in un crescendo che entusiasma e regala autentiche emozioni, con quella giusta dose di ironia che rende ogni loro concerto un’occasione unica di buona musica e sicuro divertimento.
Ondina Altran, Silvia Bonesso, Manuela Marussi, Francesca Moretti voci soliste Manuela Marussi direzione Gianni Del Zotto pianoforte Emanuele De Colle tastiere Francesco Pandolfo percussioni
FREEVOICES
Il coro è nato nel 2011, è formato da giovani in gran parte provenienti dall’esperienza corale scolastica del polo liceale goriziano e in questo ambito ha conquistato tre premi nazionali in altrettanti concorsi per cori giovanili. Tanti i concerti in Italia, Austria e Slovenia con spettacoli nello stile dello “show-choir”, che unisce al canto azioni sceniche e coreografiche. Nel 2014 hanno partecipato a “Doppio Fronte”, oratorio sulla Prima Guerra Mondiale con Lucillla Galeazzi e Moni Ovadia al Ravenna Festival 2014, seguito dalle repliche nei treatri di Cesena, Trieste, Pordenone e Gorizia. Si sono anche esibiti nel concerto di Vinicio Capossela a Villa Manin, nel Festival Internazionale “èStoria” e in occasione della visita del Presidente della Repubblica Napolitano a Monfalcone. Nel 2017 hanno vinto il Premio Maria Carta, prestigioso riconoscimento conferito ad artisti come Ennio Morricone, Carla Fracci, Ada Merini e Angelo Branduardi ed è uscito il loro primo cd dedicato alla musica leggera e popolare italiana. “Christmas Gift” è un trascinante percorso dalla tradizione popolare made in U.S.A. ad alcune pagine famose del repertorio italiano, come sempre nello stile Show Choir.
Manuela Marussi direzione Emanuele De Colle tastiere Francesco Pandolfo percussioni


cadmospleiadi.jpg FREEVOICES.jpeg


Giovedì 28 Dicembre - ore 20.45

A CHRISTMAS GIFT

FREEVOICES

In collaborazione con Comune di San Giorgio di Nogaro, Assessorato alla Cultura e Parrocchia di San Giorgio

SAN GIORGIO DI NOGARO - Auditorium "San Zorz"
Ingresso libero


FREEVOICES
Il coro è nato nel 2011, è formato da giovani in gran parte provenienti dall’esperienza corale scolastica del polo liceale goriziano e in questo ambito ha conquistato tre premi nazionali in altrettanti concorsi per cori giovanili. Tanti i concerti in Italia, Austria e Slovenia con spettacoli nello stile dello “show-choir”, che unisce al canto azioni sceniche e coreografiche. Nel 2014 hanno partecipato a “Doppio Fronte”, oratorio sulla Prima Guerra Mondiale con Lucillla Galeazzi e Moni Ovadia al Ravenna Festival 2014, seguito dalle repliche nei treatri di Cesena, Trieste, Pordenone e Gorizia. Si sono anche esibiti nel concerto di Vinicio Capossela a Villa Manin, nel Festival Internazionale “èStoria” e in occasione della visita del Presidente della Repubblica Napolitano a Monfalcone. Nel 2017 hanno vinto il Premio Maria Carta, prestigioso riconoscimento conferito ad artisti come Ennio Morricone, Carla Fracci, Ada Merini e Angelo Branduardi ed è uscito il loro primo cd dedicato alla musica leggera e popolare italiana. “Christmas Gift” è un trascinante percorso dalla tradizione popolare made in U.S.A. ad alcune pagine famose del repertorio italiano, come sempre nello stile Show Choir.
Manuela Marussi direzione Emanuele De Colle tastiere Francesco Pandolfo percussioni


FREEVOICES.jpeg


Venerdì 29 dicembre - ore 20.45

CHRISTMAS AT HOME

HARMONY GOSPEL SINGERS

in collaborazione con Travesio Tutto Teatro, Comune di Travesio e A.F.D.S. Travesio

TRAVESIO - Auditorium Comunale
Ingresso: € 8.00


HARMONY GOSPEL SINGERS
Ensemble regionale di 30 elementi diretti da Stefania Mauro, diplomatasi alla Royal School of Music di Londra. Con uno tra i più ricchi repertori del panorama gospel nazionale, propongono un concerto in cui la musica diventa il mezzo per divertirsi, riflettere, condividere, emozionarsi: un’esperienza indimenticabile che tocca il cuore del pubblico. Si sono esibiti in oltre 400 concerti e sono il coro gospel italiano che ha effettuato più concerti all’estero. Recentemente hanno tenuto tournée in Inghilterra e Francia e prossimamente, Scozia e Paesi scandinavi. Il repertorio comprende brani di gospel tradizionale e di gospel contemporaneo e presenta anche alcuni brani inediti, con testo e musica composti dalla direttrice Stefania Mauro e dai musicisti. Hanno vinto ben due Akademia Music Awards a Los Angeles (USA) come Miglior Brano Gospel con i loro due inediti “The Spirit of Love” (2015) e “Up” (2016), contenuti nel loro ultimo cd. Sono l’unico gruppo autorizzato ad aprire i concerti in Italia degli Harlem Gospel Choir, il coro gospel più famoso del mondo.
Samuele Duse tastiere Andrea Neri batteria Giulio Tommasella chitarra Marco Vavassori basso Cristian Barel preacher Stefania Mauro direzione


Harmony.jpeg


Sabato 30 dicembre - ore 20.45

GOSPEL WORSHIP

MICHAEL SMITH & FRIENDS (Virginia)

In collaborazione con Pro Loco e Comune di Precenicco

PRECENICCO - Auditorium Comunale
Ingresso libero


MICHAEL SMITH & FRIENDS (Virginia, USA)
Smith è nato a Charleston in South Carolina, terra di radicate tradizioni Spiritual e Gullah (la lingua e lo stile creolo dei discendenti degli schiavi africani di varie etnie), ma oggi risiede in Virginia, dove è attivo come pianista, cantante, compositore e produttore. E’ considerato uno dei Minister of Music più promettenti dell’area di Norfolk, dove esercita attualmente come Minister presso la Gethsemane Community Baptist Church insegnando piano e canto. ha raggiunto la fama a livello nazionale grazie al primo lavoro discografico da solista pubblicato nel 2005 “Worship Of a Redeemed Man”, dove mescola sapientemente la preghiera sentita ed appassionata con arrangiamenti e stile Gospel contemporaneo, con atmosfere cariche di soul e gusto tradizionale. Come obiettivo artistico, Smith si adopera per creare un ponte tra il Gospel e gli altri generi di musica cristiana, toccando la sensibilità dei credenti di molte culture diverse, non trascurando l’ispirazione proveniente anche da ambienti come il “country”. Torna in Friuli have ha già tenuto concerti memorabili.


michaelsmith.jpeg


Lunedì 1 gennaio - ore 20.45

GOSPEL WORSHIP

MICHAEL SMITH & FRIENDS (Virginia)

TRICESIMO - Duomo
Ingresso libero


MICHAEL SMITH & FRIENDS (Virginia, USA)
Smith è nato a Charleston in South Carolina, terra di radicate tradizioni Spiritual e Gullah (la lingua e lo stile creolo dei discendenti degli schiavi africani di varie etnie), ma oggi risiede in Virginia, dove è attivo come pianista, cantante, compositore e produttore. E’ considerato uno dei Minister of Music più promettenti dell’area di Norfolk, dove esercita attualmente come Minister presso la Gethsemane Community Baptist Church insegnando piano e canto. ha raggiunto la fama a livello nazionale grazie al primo lavoro discografico da solista pubblicato nel 2005 “Worship Of a Redeemed Man”, dove mescola sapientemente la preghiera sentita ed appassionata con arrangiamenti e stile Gospel contemporaneo, con atmosfere cariche di soul e gusto tradizionale. Come obiettivo artistico, Smith si adopera per creare un ponte tra il Gospel e gli altri generi di musica cristiana, toccando la sensibilità dei credenti di molte culture diverse, non trascurando l’ispirazione proveniente anche da ambienti come il “country”. Torna in Friuli have ha già tenuto concerti memorabili.


michaelsmith.jpeg


Martedì 2 gennaio - ore 20.45

A HAPPY NEW YEAR!

CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)

In collaborazione con Circ. Cult. Cavalicco Duemila, Parrocchia di Cavalicco e Comune di Tavagnacco, Assessorato alla Cultura

CAVALICCO (Tavagnacco) - Sala Parrocchiale
Ingresso libero


CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)
Cantante e chitarrista proveniente dalla tradizione irlandese (è stata campione d'Irlanda di 'sean nos', il canto tradizionale gaelico), si sta ora imponendo come artista fra il soul ed il folk-rock dopo essersi trasferita a Londra, dove si affermata con il primo cd "A Portolio", ricco di brani in cui si apprezza la vena compositiva e la notevole voce e che rendono i suoi concerti momenti indimenticabili. Ha appena realizzato il terzo cd e torna in Friuli per la quarta volta dopo l'exploit al "St. Patrick's Festival" 2013, il trionfo in piazza a Tricesimo (assieme a mamma Liz!) per "Madame Guitar" 2014 e di nuovo per St. Patrick nel 2016, con Franco Giordani. Con lei anche la mamma, grande cantante di folk ed il padre chitarrista. Nel concerto, ai brani tradizionali legati alle feste di Natale e del ciclo di inizio anno, si aggiungeranno altre gemme della grande tradizione irlandese da cantare assieme, musica allegra e perfettaamente calibrata per un augurio di buon 2018.
Clara Rose Monahan con madre e padre voci, chitarre


clararosefamily.jpeg


Mercoledì 3 gennaio - ore 20.45

A HAPPY NEW YEAR!

CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)

In collaborazione con Comune di Manzano, Assessorato alla Cultura

MANZANO - Antico Foledor Boschetti-Della Torre
Ingresso libero


CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)
Cantante e chitarrista proveniente dalla tradizione irlandese (è stata campione d'Irlanda di 'sean nos', il canto tradizionale gaelico), si sta ora imponendo come artista fra il soul ed il folk-rock dopo essersi trasferita a Londra, dove si affermata con il primo cd "A Portolio", ricco di brani in cui si apprezza la vena compositiva e la notevole voce e che rendono i suoi concerti momenti indimenticabili. Ha appena realizzato il terzo cd e torna in Friuli per la quarta volta dopo l'exploit al "St. Patrick's Festival" 2013, il trionfo in piazza a Tricesimo (assieme a mamma Liz!) per "Madame Guitar" 2014 e di nuovo per St. Patrick nel 2016, con Franco Giordani. Con lei anche la mamma, grande cantante di folk ed il padre chitarrista. Nel concerto, ai brani tradizionali legati alle feste di Natale e del ciclo di inizio anno, si aggiungeranno altre gemme della grande tradizione irlandese da cantare assieme, musica allegra e perfettaamente calibrata per un augurio di buon 2018.
Clara Rose Monahan con madre e padre voci, chitarre


clararosefamily.jpeg


Giovedì 4 gennaio - ore 20.45

A HAPPY NEW YEAR!

CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)

In collaborazione con Parrocchia e Comune di Reana, Assessorato alla Cultura

REANA DEL ROJALE - Sala Musica (ex Latteria)
Ingresso libero


CLARA ROSE FAMILY (Irlanda)
Cantante e chitarrista proveniente dalla tradizione irlandese (è stata campione d'Irlanda di 'sean nos', il canto tradizionale gaelico), si sta ora imponendo come artista fra il soul ed il folk-rock dopo essersi trasferita a Londra, dove si affermata con il primo cd "A Portolio", ricco di brani in cui si apprezza la vena compositiva e la notevole voce e che rendono i suoi concerti momenti indimenticabili. Ha appena realizzato il terzo cd e torna in Friuli per la quarta volta dopo l'exploit al "St. Patrick's Festival" 2013, il trionfo in piazza a Tricesimo (assieme a mamma Liz!) per "Madame Guitar" 2014 e di nuovo per St. Patrick nel 2016, con Franco Giordani. Con lei anche la mamma, grande cantante di folk ed il padre chitarrista. Nel concerto, ai brani tradizionali legati alle feste di Natale e del ciclo di inizio anno, si aggiungeranno altre gemme della grande tradizione irlandese da cantare assieme, musica allegra e perfettaamente calibrata per un augurio di buon 2018.
Clara Rose Monahan con madre e padre voci, chitarre


clararosefamily.jpeg


Venerdì 5 gennaio - ore 20.45

CHRISTMAS SWING

SPUMASTELLA

In collaborazione con Comune di Buttrio, Assessorato alla Cultura

BUTTRIO - Sala consiliare di Villa Toppo Florio
Ingresso libero


SPUMASTELLA
Le tre cantanti propongono un tuffo a ritmo di swing nella prima parte dello scorso secolo. Sulle orme dei grandi trii vocali come il Trio Lescano, le Andrews Sisters, le Boswell Sisters, le Chordettes, reinterpretano con gusto e un pizzico di ironia alcune delle canzoni che hanno caratterizzato tre decadi di musica italiana ed americana, dagli anni '30 ai '50: da "Il pinguino innamorato" a "Maramao perché sei morto", da "Mr Sandman" a "Java Jive".
Il programma "Christmas Swing" è ovviamente incentrato sui brani che da sempre sono la colonna sonora delle festività natalizie, a partire dalle più note carols ("Jingle bells", "Deck the Halls", "God rest ye merry Gentlemen"), ai classici "Let it Snow!" e "Blue Christmas", fino all'intramontabile "White Christmas".
Il trio si distingue per l'amalgama delle voci ed i curatissimi arrangiamenti, che prevedono sia esecuzioni a cappella che con l'accompagnamento di un versatile chitarrista, già ospite di "Madame Guitar" nel 2014 . Un progetto piacevole e fuori dagli schemi di "musica vocale analcoolica, a base di zucchero ed erbe aromatiche".
Carla Baldini, Elena Bellini, Elisa Petrucci voci Paolo Mari chitarra Carla Baldini direzione ed arrangiamenti


SpumaStella.jpeg